Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Il pastore di stambecchi. Storia di una vita fuori traccia

8 marzo Ora 21:00 - 23:00

Tipologia attività Cultura – intrattenimento
Ospite Irene Borgna

Descrizione

Irene Borgna ci accompagna fuori traccia con il libro Il pastore di stambecchi.

Come si legge in copertina, gli autori sono due, Louis Oreiller con Irene Borgna. Insieme. La voce narrante e l’ascoltatrice scrittrice. Insieme hanno raccontato una vita con la montagna, la vita di Oreiller, che, capace di seguire le orme degli animali, non ha avuto bisogno di traccia per attraversare gli anni e salire sui monti.
Immagini e parole, per una serata con “il cielo sopra la testa”.

Prendetevi due minuti per leggere le note biografiche. La prima fornita dall’Editore Ponte alle Grazie, la seconda scritta direttamente da Irene Borgna.

Louis Orelier tende a non allontanarsi mai dalla sua valle, che conosce pietra per pietra, crepaccio per crepaccio, albero per albero. Ha fatto, fin dall’infanzia, tutti mestieri possibili in alta montagna: contrabbandiere, manovale, boscaiolo, bracconiere, pastore. Da guardiaparco e guardiacaccia ha osservato e conosciuto gli animali delle sue montagne imparando a interpretare i segni segreti della natura e viverla come un ospite rispettoso. Una vita trascorsa in solitudine tra cime e ghiacciai.”

Irene Borgna

Nata a Savona nel 1984, dopo la laurea in Filosofia si trasferisce in Valle Gesso (CN), con la scusa ufficiale della ricerca sul campo per il dottorato in Antropologia alpina. Frequenta le cime a piedi, di corsa, con le pelli di foca, con la bici sulle spalle, con la corda sulla roccia e con il casco e la luce in grotta: fa molte cose e non brilla in nessuna – ma si diverte assai. Autrice insieme a Giacomo Pettenati dell’eBook Montagna femminile plurale (Zandegù edizioni), del saggio filosofico Profondo verde (Mimesis edizioni) e di diversi articoli antropologici molto seri, collabora con varie riviste di montagna. Dedita al multilavoro in montagna, attualmente scrive testi per il web e ha lavorato fino a maggio 2018 per il progetto europeo LIFE WolfAlps con il compito di comunicare il ritorno naturale del lupo sulle Alpi in modo scientifico e oggettivo – smascherando le bufale, scavando nelle paure ataviche e scansando i toni patetici e cruenti. Guida naturalistica, in estate porta a spasso le persone negli angoli preferiti delle valli cuneesi. Le piacciono moltissimo i gatti e i libri, presi separatamente. Quando non è davanti a un monitor, ha il cielo sopra la testa.

Dettagli

Data:
8 marzo
Ora:
21:00 - 23:00
Categoria Evento:

Organizzatore

CAI Piacenza
Telefono:
+39 0523331694
Email:
info@caipiacenza.it